• sergio sechi

"Requiem di un sogno" in occasione de IL CADAVERE SQUISITO


Simone ha occupato un “bilancione” (una sorta di palafitta per pescare). Simone vive ai margine della cosiddetta “società”. Simone mi ha aiutato a posizionare luci ed attrezzature per un ritratto, all’interno di un faro abbandonato. Pioggia, freddo e vento ci facevano compagnia. A lavoro concluso mi volto e Simone se n’è già andato, mi aveva sorriso poco prima ma senza salutare. La sua figura si allontana, accanto a lui abbandono e degrado, il mare mosso e un mondo che forse non appartiene più a nessuno.

Questa è la didascalia che non vedrete mai accanto alla foto che esporrò in occasione de IL CADAVERE SQUISITO. “Requiem di un sogno”. sergiosechiPic

Postproduzione: Sergio Sechi

stampa: Luciano Corvaglia

Il Cadavere Squisito

Inaugurazione:

Sabato 12 Ottobre h. 19.30 Ingresso Gratuito

Durata della mostra:

Dal 12 al 16 Ottobre 2019

Orari:

Dal 13 al 16 Ottobre 2019 h. 17.30 – h. 19.30 (Domenica chiusa)

Ingresso Gratuito

Il Cadavere Squisito è un evento organizzato dalla Tevere Art Gallery e dall’artista e curatrice Yasmine Elgamal.

In questi incontri la galleria vuole proporsi come un foglio bianco sul quale invitare le menti creative più varie, a lasciare un segno. Così come nel gioco surrealista “Le cadavre exquis” gli artisti si riunivano e affidandosi alla casualità, davano vita ad un componimento poetico o figurativo che si collegasse all’inconscio creativo di ognuno; anche la TAG vuole affidarsi al caso e alla coralità.

Invitiamo dunque artisti di qualsiasi provenienza ed età a portare un segno della loro creatività in galleria, senza alcuna indicazione tematica o discriminazione tecnica, per dar forma ad una esperienza eterogenea e stimolante; ogni volta, per sua natura, diversa.

L’evento vuole dar luce ad una nuova visione dello spazio espositivo, come un luogo dove scultura, pittura, illustrazione, video, fotografia, musica, performance ed installazioni, si possano incontrare senza regole, come pura manifestazione libera dell’estro creativo degli autori.

La galleria si fa quindi coppa ricolma dello stesso ‘’vino novello’’ cui attingeva il cadavere squisito, offrendo agli artisti e al pubblico l’occasione di provare quell’ebbrezza d’arte che ieri, come oggi, continua ad inebriare gli animi.

Gli ospiti potranno conoscere gli autori delle opere e avranno la possibilità di esprimere le proprie preferenze votando due artisti preferiti della collettiva. I lavori in mostra dell’autore che avrà ricevuto più preferenze verranno pubblicati sul sito della TAG – Tevere Art Gallery.


0 visualizzazioni